Scienza

Genetisti puntano a riportare in vita i mammut lanosi entro i prossimi sei anni

Gli scienziati hanno escogitato un piano per riportare in vita i mammut lanosi nell’Artico, diecimila anni dopo la loro estinzione.

Il famoso genetista di Harvard George Church e l’imprenditore tecnologico Ben Lamm hanno fondato Colossal, una nuova società di bioscienze e genetica che intende riportare in vita diverse specie estinte.

Sostenuta da un finanziamento iniziale molto sostanzioso, la loro prima missione è creare un elefante ibridato che assomigli al gigante preistorico che prospererebbe nel freddo clima artico.

I ricercatori hanno in programma di farlo prelevando le cellule della pelle dagli elefanti asiatici, che sono minacciati di estinzione, e inserendole in cellule staminali con DNA di mammut congelato per creare un embrione.

Questi embrioni saranno poi portati a termine da una madre surrogata o in un utero artificiale in un laboratorio.

La squadra spera di avere il suo primo set di vitelli entro i prossimi sei anni, se tutto va secondo i piani.

Il dottor Church e il signor Lamm credono che l’ibrido elefante-mammut potrebbe aiutare a rallentare il cambiamento climatico calpestando alberi sottili e a basso contenuto di ossigeno ed esponendo erbe sane che intrappolano il carbonio per ripristinare la tundra artica.

“Il nostro obiettivo è quello di creare un elefante resistente al freddo, ma sembrerà e si comporterà come un mammut”, ha detto Church.

Ha aggiunto: “Non perché stiamo cercando di ingannare qualcuno, ma perché vogliamo qualcosa che sia funzionalmente equivalente al mammut, che si godrà il suo tempo a -40°C e farà tutte le cose che fanno gli elefanti e i mammut, in particolare abbattendo alberi.”

Tuttavia, non tutti nella comunità scientifica sono convinti.

La dottoressa Victoria Herridge, biologa evoluzionista al Museo di Storia Naturale, ha affermato che l’idea che l’ambiente artico possa essere ripristinato utilizzando un branco di “mammut” “non è plausibile”.

Ha detto che al loro apice 21.000 anni fa, c’erano circa 200 milioni di mammut in Eurasia, quindi la scala alla quale gli scienziati avrebbero dovuto fare l’esperimento sarebbe stata enorme – e i mammut impiegano 22 mesi per gestare e 30 anni per crescere fino alla maturità .

Fonte: independent.co.uk

Articoli Correlati

Carica Altri Articoli Caricamento...Nessun altro articolo.