Europa

#MeToo protesta ad Amsterdam dopo le accuse al programma televisivo

Centinaia di persone hanno protestato sabato ad Amsterdam in una manifestazione #MeToo scatenata da accuse di scorrettezza sessuale legate a un popolare talent show televisivo olandese.

La manifestazione nella piazza Museumplein di Amsterdam è stata organizzata a seguito di segnalazioni di molestie sessuali, che vanno dai messaggi di WhatsApp a un’accusa di stupro, legate a un programma televisivo La voce dell’Olanda.

Il popolare spettacolo è stato interrotto due settimane fa dopo che le donne hanno accusato due relatori che sono apparsi nello show negli ultimi anni, insieme al pianista e al leader della band, di avances sessuali inadeguate e indesiderate.

I due allenatori, entrambi famosi interpreti olandesi, hanno negato illeciti. Il leader della band si è scusato e si è dimesso dallo spettacolo.

Mentre un certo numero di donne ha presentato denunce alle forze dell’ordine, i pubblici ministeri non hanno ancora annunciato se accuseranno qualcuno.

Lo scandalo ha portato a chiedere nei Paesi Bassi ulteriori azioni per rendere i luoghi di lavoro più sicuri per le donne.

Il sindacato dei lavoratori FNV ha affermato questa settimana che “quasi cinque anni dopo #MeToo, è cambiato incredibilmente poco nell’affrontare le intimidazioni sessuali sul posto di lavoro” e ha chiesto al governo di inasprire le leggi.

Il vicepresidente della FNV Kitty Jong ha affermato che le accuse nei confronti di La voce dell’Olanda mostrare chiaramente “che le donne in posizioni vulnerabili hanno troppo poche risorse per affrontare le molestie sessuali”.

Fonte: independent.co.uk

Articoli Correlati

Carica Altri Articoli Caricamento...Nessun altro articolo.