Europa

Un uomo russo riempie l’intero frigorifero di hamburger McDonald’s mentre i ristoranti chiudono

Un uomo russo ha riempito l’intero frigorifero di hamburger McDonald’s, in seguito alla notizia della chiusura della catena in tutta la Russia.

Una fotografia, condivisa sulla piattaforma di social media Reddit, mostrava un frigorifero pieno di almeno 50 hamburger McDonald’s, mentre un uomo russo cercava di accaparrarsi il fast food.

Reagendo al post, alcune persone hanno detto che sarebbe stata una “buona opportunità di affari” se avesse provato a vendere gli hamburger, di cui uno simile sta già vendendo per un significativo ricarico in Russia.

Un utente di Reddit ha scritto: “Quindi, quello che stai dicendo è che questo è un solido investimento a lungo termine senza rischi?”

Mentre un altro ha detto: “Probabilmente potrebbe lasciarlo sullo scaffale e sarebbe ancora buono per mesi”, e un terzo ha scherzato: “Se non è per consumo personale, è sicuramente una buona opportunità di business vendere hamburger stantii a un prezzo elevato .”

Altrove, in seguito alla notizia della chiusura degli 850 negozi McDonald’s in tutta la Russia, molte persone hanno deciso di provare a realizzare un profitto e stanno vendendo pasti Big Mac.

I post sul sito web di annunci russi Avito hanno visto persone che cercavano di vendere sacchetti di cibo e salse di McDonald’s.

È stato elencato un pasto, che consisteva in due hamburger, due bevande e una torta di ciliegie, con il venditore che ha fornito un prezzo richiesto di 7.500 rubli russi.

Martedì è stata annunciata la chiusura di tutti i siti McDonald’s in Russia, in risposta al conflitto tra Russia e Ucraina.

Il presidente e CEO dell’azienda Chris Kempczinski ha dichiarato: “Il conflitto in Ucraina e la crisi umanitaria in Europa hanno causato sofferenze indicibili a persone innocenti. Come sistema, ci uniamo al mondo nel condannare l’aggressione e la violenza e pregare per la pace.

Ha aggiunto: “In Russia, diamo lavoro a 62.000 persone che hanno riversato il loro cuore e la loro anima nel nostro marchio McDonald’s per servire le loro comunità. Lavoriamo con centinaia di fornitori e partner locali e russi che producono il cibo per il nostro menu e supportano il nostro marchio. E serviamo milioni di clienti russi ogni giorno che contano su McDonald’s”.

“Negli oltre trent’anni in cui McDonald’s ha operato in Russia, siamo diventati una parte essenziale delle 850 comunità in cui operiamo.

“Allo stesso tempo, i nostri valori significano che non possiamo ignorare l’inutile sofferenza umana che si sta verificando in Ucraina”.

Martedì sera, un McDonald’s di Mosca è stato inondato di clienti che volevano acquistare il fast food prima che la catena chiudesse nella capitale.

La chiusura dei ristoranti McDonald’s è tra le sanzioni più recenti che aziende e governi occidentali hanno imposto alla Russia mentre l’invasione dell’Ucraina da parte dell’esercito russo continua.

Fonte: independent.co.uk

Articoli Correlati

Carica Altri Articoli Caricamento...Nessun altro articolo.